• Veicoli
  • Tecnologia
  • Service
  • Ricambi
  • Notizie
  • Contatti

News

FINALMENTE TORNIAMO IN SPIAGGIA?!

08 giugno 2020

In tutto il mondo si stanno verificando i primi allentamenti e la gente può tornare in spiaggia, almeno nel proprio paese. I nostri clienti riprendono il loro lavoro per offrire agli ospiti una spiaggia pulita e ben curata.

Il compito principale dei nostri addetti alle pulizie della spiaggia è quello di liberare la spiaggia da qualsiasi tipo di immondizia. Che si tratti di vetri rotti, sigarette, rifiuti di plastica, alghe o altri detriti galleggianti - BeachTech pulisce la spiaggia a fondo ed efficacemente! Oltre alla pulizia vera e propria, l'uso dei pulispiaggia BeachTech può avere un altro effetto collaterale positivo: La disinfezione naturale tramite raggi UV.

I microrganismi, come i batteri, possono essere resi innocui dalle radiazioni UV in pochi secondi - assolutamente senza sostanze chimiche!

Le radiazioni ultraviolette vengono utilizzate per trattare l'acqua, l'aria e le superfici. I microbi vengono inattivati in frazioni di secondo se la dose è sufficiente. Oltre alla disinfezione microbica, le radiazioni UV vengono utilizzate anche per inattivare i virus. Si tratta di un metodo noto e soprattutto naturale, che in passato veniva utilizzato anche per la pulizia delle superfici ospedaliere e che oggi è, tra l'altro, un metodo diffuso per il trattamento dell'acqua potabile.

Uno studio di 2 anni del Dipartimento di Sanità Pubblica della città di Racine, Wisconsin, USA, ha dimostrato che l'uso di attrezzature per la pulizia delle spiagge riduce il carico di batteri E.coli nella sabbia. Nello studio, Kinzelman ha dimostrato, tra le altre cose, che la pulizia meccanica profonda della sabbia riduce significativamente il contenuto di batteri E. coli nella parte visibilmente umida o bagnata della spiaggia. La circolazione e l'aerazione associata della sabbia ha portato ad un'essiccazione più rapida e allo stesso tempo ha permesso una penetrazione più profonda della luce ultravioletta (UV) da parte del sole. Diversi studi hanno dimostrato che i raggi UV del sole favoriscono una morte più rapida dei microrganismi accumulati nella sabbia della spiaggia.

La città di Hamilton, New Jersey, ha fornito la prova di questa pratica. La sua spiaggia era molto spesso chiusa a causa della contaminazione da E. coli che metteva a rischio la salute. Il comune ha pulito la sua spiaggia con un BeachTech Marina dal 2007 in poi. Grazie alla regolare pulizia delle macchine, la spiaggia non ha dovuto essere chiusa una sola volta nel 2008!

La tecnologia più efficace sul mercato.

La pulizia della spiaggia mira sempre all’igiene della sabbia e quindi contribuisce alla prevenzione delle malattie. L'ineguagliabile sistema di pulizia brevettato BeachTech contribuisce alla disinfezione naturale delle spiagge penetrando nella sabbia fino a 6-8 pollici di profondità, rimuovendo i detriti dalla sabbia e capovolgendo contemporaneamente la superficie della sabbia. Poi la luce del sole e i raggi UV possono ridurre i batteri e altre sostanze nocive nella sabbia. Un nastro setacciante vibrante rimuove tutti i componenti non sabbiosi dalla spiaggia; la sabbia pulita cade attraverso le maglie del nastro setacciante e ritorna sulla spiaggia.

Maggiori informazioni sull'esclusiva tecnologia brevettata di rastrellamento, miscelazione e vagliatura dei pulispiaggia BeachTech sono disponibili QUI.

Rimanete in salute, agite in modo responsabile e andiamo avanti insieme con energia e fiducia. Perché il futuro inizia sempre oggi!

La sabbia ben ventilata asciuga più velocemente. I raggi UV possono penetrare più in profondità.
I raggi del sole favoriscono una morte più rapida dei microrganismi nella sabbia.